Il Sonoff per le tapparelle è uno degli elementi più interessanti quando si parla della domotica (o tecnologia intelligente) applicata all’ambito della casa. Ad esempio le tapparelle elettriche WiFi. Si tratta di un’integrazione molto richiesta e ricercata perché la comodità di controllare le tapparelle della propria abitazione pur stando a centinaia o migliaia di km di distanza non ha prezzo. Questo non è l’unico aspetto che fa gola. Infatti, la gestione delle tapparelle a distanza avverrà tramite smartphone o tablet (dispositivi che conosciamo alla perfezione dato che ormai ne facciamo un utilizzo quotidiano) ed i costi sono molto contenuti.

Cos’è l’interruttore Sonoff per le tapparelle

Per semplificare il discorso, l’interruttore Sonoff per le tapparelle elettriche è un interruttore Wi-Fi che consente di gestire gli avvolgibili da remoto. Questo è possibile utilizzando un’ampia gamma di dispositivi elettrici quali, come citato nell’introduzione, lo smartphone ed il tablet. Affinché l’utente possa usufruire della tecnologia del Sonoff, dovrà scaricare una app specifica che si chiama eWeLink, disponibile sia per iOS ed Android. Insomma, il Sonoff per le tapparelle è un comfort al quale difficilmente si può rinunciare.

Perché utilizzarle l’interruttore Sonoff

Il motivo che spinge numerosi utenti ad utilizzare l’interruttore Sonoff per le tapparelle è presto spiegato: la comodità di gestire gli oscuranti di casa da remoto è una tecnologia che piace davvero tanto. Inoltre, si tratta di una domotica facile da configurare ed alla portata delle tasche della maggior parte degli utenti. Infatti, con una spesa contenuta, sarà possibile avere il controllo di tutte le tapparelle di casa pur stando dall’altra parte del pianeta: l’utente potrà sollevare o abbassare ogni tapparella a seconda delle esigenze.

Inoltre, grazie all’interruttore Sonoff, c’è la possibilità di programmare il funzionamento delle tapparelle impostando l’orario di apertura e di chiusura. Per esempio, quelle persone che hanno piante in casa potranno fare in modo che queste ricevano la luce necessaria impostando il sollevamento delle tapparelle durante le ore diurne.

E tutto questo è possibile pur stando lontani da casa. Le sorprese non finiscono qui. Se l’utente lo desidera, la app eWeLink può essere integrata ad uno degli assistenti vocali molto in voga negli ultimi tempi (Amazon Alexa e Google Home) oppure al IFTTT (quello strumento innovativo che aiuta le app ed i dispositivi a funzionare in sinergia) per associare l’attivazione delle tapparelle elettriche ad un input vocale.

Per esempio, se il comando vocale “Buongiorno Alexa” è associato al sollevamento delle tapparelle, sarà sufficiente scandirlo a voce alta per alzare gli avvolgibili rimanendo stesi a letto. Oppure, grazie al IFTTT, l’utente avrà la possibilità di impostare una temperatura massima che porterà le tapparelle ad abbassarsi in automatico.

Come funziona Sonoff per le tapparelle

Il Sonoff per le tapparelle funziona se queste rispettano una caratteristica di base: devono essere motorizzate e quindi funzionare elettronicamente. In caso contrario, installare un Sonoff su una tapparella manuale non ha nessuna utilità. Sembra un suggerimento superfluo ma, come recita il buon vecchio proverbio, prevenire è meglio che curare.

Con l’interruttore Sonoff (soprattutto quello Sonoff 4CH Pro), l’utente avrà la possibilità di azionare diverse tapparelle in base alle proprie esigenze.

Come accoppiare un Sonoff?

Come spiegato in precedenza, ogni dispositivo Sonoff prevede la possibilità di collegarsi alla rete domestica. Fare l’allaccio non è un’operazione complessa soprattutto per gli amanti del fai – da – te. In caso contrario, l’utente può rivolgersi ad un tecnico.

Il primo passo per accoppiare il Sonoff consiste nello staccare la corrente elettrica della casa. Dopodiché, sarà necessario individuare i due cavi dell’impianto elettrico (quello blu è normalmente definito neutro mentre quello marron è detto cavo di fase) e collegare il blu in coincidenza della N nell’interruttore Sonoff ed il marron in coincidenza della lettera L.

Una volta eseguita questa semplice operazione, bisognerà ripristinare la corrente elettrica e procedere con la configurazione dell’app eWeLink (procedimento molto semplice). Se il collegamento del Sonoff è avvenuto con successo, la lucina LED del dispositivo si accenderà. In caso non compaia la luce, è molto probabile che il Sonoff è stato collegato alla rete domestica in maniera errata e sarà quindi necessario ripetere tutta l’operazione.

Per capire meglio come si collega l’app al dispositivo, occorre ricordare che eWeLink è l’app più utilizzata ma non l’unica. Altri prodotti simili sono Sonoff Control, Homey e MQTT Buddy. L’app da scaricare dovrebbe essere quella raccomandata nel libretto delle istruzioni dell’interruttore e compatibile con il dispositivo che l’utente intende utilizzare per il controllo remoto delle tapparelle.

Una volta configurata l’app, Il fruitore del Sonoff dovrà registrarsi via mail e password e fornire le credenziali d’accesso alla rete Wi-Fi domestica.

Tipi di interruttori Sonoff per le tapparelle

Ci sono diversi tipi di interruttori Sonoff adatti alle tapparelle ma quello più utilizzato è il Sonoff 4CH Pro. È un dispositivo che presenta quattro interruttori di uscita utilizzabili secondo modalità diverse: self – locking, inter – locking ed inching.

Nel primo caso, i pulsanti del dispositivo hanno un funzionamento indipendente che si basa sul deviatore classico che l’utente associa al Sonoff. Con la modalità inter – locking, attivare uno dei quattro interruttori equivale a disattivare i tre rimanenti.

In altre parole, se il pulsante relativo all’apertura delle tapparelle è attivo, quelli dedicati alla chiusura verranno automaticamente bloccati. Questa modalità è la più adatta al funzionamento delle tapparelle. Infine, la modalità inching funziona come un classico pulsante (o interruttore) temporizzato.

Conclusione

Quello della domotica è un trend affermato che si traduce nel creare l’ambiente di casa nel modo più comodo possibile. Le tapparelle associate all’interruttore Sonoff sono la quintessenza della tecnologia intelligente e, con molta probabilità, precursori di quello che un giorno sarà il controllo totale del domicilio da remoto.

La possibilità di gestire le tapparelle elettriche con questa modalità è un concetto che fino a non troppi decenni fa sarebbe stato inconcepibile. Oggi, grazie al progresso in campo tecnologico, si può aspirare a questo e continuare a sognare in grande.

Suggerimenti:
Tapparelle Blindate: Cosa sono, Tipi e Costi
Tapparelle blindate

Che cosa e una tapparella blindata Tipi di tapparelle blindate I costi delle tapparelle blindate In che situazioni sono raccomandate Read more

La manutenzione delle tapparelle elettriche
La manutenzione delle tapparelle elettriche

La manutenzione della tapparella elettrica contro l’usura La manutenzione della tapparella elettrica contro la sporcizia Cosa controllare periodicamente Come lubrificare Read more

Tapparelle Elettriche WiFi (domotica a casa nostra)
Tapparelle elettriche wifi

Che cos’è una tapparella smart Come comandare una tapparella Wi-Fi con Google e Alexa Come comandare una tapparella tramite wifi Read more

Call Now ButtonChiama: 3492866321